VAI AL CHECKOUT E SCEGLI DI PAGARE A RATE!

10 Posizioni in cui dormono le coppie e il loro significato

Il letto è da sempre un’importante cartina di tornasole sullo stato di salute di una relazione, ma – hey, hey – non solo per quello a cui stai pensando…

Oggi analizzeremo le dieci posizioni classiche in cui dormono le coppie e cercheremo di capire il significato che si cela dietro a ciascuna.

DIMMI COME DORMITE E TI DICO…

No no, non mettere le mani avanti! Non dire che tu e il tuo partner scegliete la posizione solo in base alla vostra comodità e che questa non suggerisca niente sulla vostra relazione. Numerosi studi in ambito scientifico e psicologico dimostrano che la posizione assunta durante il sonno rivela emozioni e stati d’animo; se questo vale per il singolo, tanto più vale per la coppia. 

Ma perché il modo in cui dormiamo insieme al nostro partner – che oltretutto cambia nell’arco della notte – dovrebbe rivelare qualcosa del tuo rapporto? Semplice, perché di notte l’inconscio prende il sopravvento!

Andiamo allora a scoprire quali sono le posizioni di coppia “tradizionali”. E, soprattutto, cosa significano! Paura? Ma no dai, vedrai che il tuo subconscio non ti nasconde niente di grave. Spero…

IL CUCCHIAIO 

Quella del cucchiaio (forse) è la posizione più conosciuta, eppure solo un quinto delle coppie la sceglie. I due sono abbracciati schiena contro pancia, ovvero: uno dei due abbraccia l’altro di spalle, avvolgendolo.

Il cucchiaio è una posizione spesso amata da coppie appena formate. Indica un bisogno di contatto molto forte: è la dichiarazione reciproca della necessità di stare uniti. Denota, inoltre, un atteggiamento protettivo di colui/colei che fa da cucchiaio grande, e il bisogno di attenzione e cura di chi riceve l’abbraccio. Se siete soliti dormire in questa posizione, niente da dire: la vostra coppia va a gonfie vele.

C’è però una considerazione da fare: “E se la persona che riceve l’abbraccio non lo gradisce poi tanto?”. Se sei tu questa persona e vivi l’abbraccio come una costrizione che non ti lascia libertà di movimento, beh, potrebbe essere un campanello d’allarme. Ma niente panico, non è detto che la vostra relazione sia al capolinea! 

Non aver paura e parlane con il partner. È possibile che il vostro rapporto stia solo maturando e non senti più la necessità di un contatto così ravvicinato. Ecco perché potrebbe essere il momento di passare alla seconda posizione di questo elenco…

IL CUCCHIAIO SCIOLTO 

Il cucchiaio sciolto è il “livello successivo” al cucchiaio classico. La posizione prevede sempre la presenza di uno dei due dietro all’altro, ma la distanza tra i partner è maggiore: ora hanno maggiore libertà di movimento. Come ho anticipato poco fa, ciò non simboleggia necessariamente un deterioramento e relativo distacco della coppia. 

Al contrario, il cucchiaio sciolto può indicare una maturazione della relazione. C’è sempre la volontà di uno dei due di fornire protezione all’altro, un: “puoi contare su di me”. Ma a questa attitudine è subentrata una maggiore fiducia, che lascia più spazio all’altro. Quindi, anche questa posizione indica complicità e sintonia tra gli innamorati. 

Occhio però a quando la distanza diventa incolmabile: se il vostro partner rischia di cadere dal letto per distanziarsi dall’abbraccio, be’ potrebbe essere un cattivo segno…

IL CUCCHIAIO RINCORSO 

Il cucchiaio rincorso è un cucchiaio classico che però si è spostato dal centro del letto verso il lato di chi riceve l’abbraccio. Rappresenta quindi una sorta di inseguimento da parte di uno dei due membri della coppia che va a cercare l’altro dal suo lato del letto. 

Questa posizione potrebbe evidenziare alcuni problemi nella relazione. Infatti, ci sono due interpretazioni possibili:

  • la prima – quella meno preoccupante – è che al partner che viene inseguito piaccia sentirsi desiderato/a e instauri questa “fuga” per alimentare la relazione;
  • la seconda è, invece, prevede che “il fuggitivo” stia rivendicando i propri spazi e inizi a rifiutare un contatto che reputa troppo stretto. 

In questa seconda ipotesi il rischio è che il desiderio, l’amore di uno dei due si si stia sgretolando piano piano. Ma non spaventarti, nel tuo caso si tratta sicuramente della prima ipotesi. O almeno lo spero!

INTRECCIATI FACCIA A FACCIA 

Questa è una delle posizioni in cui la coppia è maggiormente vicina. Le teste dei due conviventi sono alla stessa altezza, rivolte una verso l’altra, i corpi si toccano e sono intrecciati tra di loro.

È simbolo di una coppia assolutamente felice e unita, in cui intimità e complicità sono alle stelle. Se tu e il tuo partner dormite in questo modo:

  • avete un’impostazione mentale simile: nella vostra relazione si respira un’aria distesa e appagante;
  • avete la stessa importanza nel rapporto: nessuno “predomina” sull’altro, ci sono rispetto e amore reciproco.

Senza dubbio, però, è anche una delle posizioni più scomode per dormire perché limita i movimenti di ambo i partner e, inevitabilmente, il respiro di uno va sul volto dell’altro. Forse anche per questo solo il 4% delle coppie scelgono di dormire abbracciati faccia a faccia. 

FACCIA A FACCIA SENZA TOCCARSI 

In questa posizione gli innamorati dormono su un fianco con il viso rivolto verso il partner, ma senza toccarsi e mantenendo una distanza tra loro. 

Se dormite così, mi spiace ma ti confonderò le idee perché qui le interpretazioni sono due: una è negativa, l’altra è positiva. Vediamole.

  • Negativa. Entrambi i partner hanno un desiderio di attenzione e di cura che però non riescono né a esprimere, né a donare al proprio partner.
  • Positiva. Entrambi sono aperti e disponibili nei confronti dell’altro: dormono distanti per comodità, ma rivolgono il viso verso l’uno verso l’altro per amore, complicità e voglia di accogliere e condividere le emozioni.

Eh, lo so, le interpretazioni sono ambigue. Ma credo tu possa individuare in tempo zero quale delle due alternative rispecchia la tua relazione. 

DIREZIONI OPPOSTE MA UNITI 

I due partner sono rivolti in direzioni opposte, ognuno verso l’esterno del letto, ma mantengono un punto di contatto con la schiena, le spalle, o il fondoschiena. 

Questa posizione è simbolo di una coppia in salute. I due componenti hanno raggiunto un ottimo equilibrio tra indipendenza e vicinanza.

Potrebbe sembrare una posizione assunta più frequentemente nelle relazioni di lungo corso, invece è più utilizzata da coppie appena nate. Il fatto di tenere un contatto – soprattutto quando sono i fondoschiena a toccarsi – indica infatti un desiderio sessuale ardente

DIREZIONI OPPOSTE SENZA CONTATTO

Questa posizione prevede, come la precedente, che i partner dormano rivolti in direzioni opposte. Questa volta però non ci sono punti di contatto fisico, tra loro c’è solo distanza. Brutto segno? Non per forza. 

Dormire rivolti in direzioni opposte, senza contatto, può indicare semplicemente una grande indipendenza tra i due partner. La coppia ha acquisito una sicurezza tale da non sentire il bisogno – o la conferma – di un contatto notturno. 

Attenzione però: dormire separati va bene, ma la distanza che c’è tra te e il tuo partner fa la differenza. Se entrambi vi schiacciate il più possibile verso l’estremità del materasso, mmh… potrebbe esserci qualche problema! 

ENTRAMBI A PANCIA IN GIÙ

Molti amano dormire a pancia in giù, anche se alcuni sleep coach lo sconsigliano per la salute. E se entrambi i membri della coppia scelgono questa posizione?

Secondo gli esperti, chi sceglie di dormire prono tradisce uno stato d’animo insicuro e ansioso, nonché la paura di perdere il controllo. 

Ecco allora che assumere questa posizione all’interno del letto condiviso col tuo partner potrebbe essere indice di una fase non rosea della relazione. Forse entrambi state vivendo stati d’animo e preoccupazioni che non condividete con l’altro. Hey, la soluzione è semplice: inizia tu, parlagli. Lo so, lo so: a volte non è semplice neanche un po’, ma provaci!

TESTA SULLA SPALLA DELL’ALTRO 

Questa posizione può assumere più varianti: i partner potrebbero dormire intrecciati, uno di schiena e uno di fianco, o entrambi di schiena. L’elemento comune è che uno dei due poggi la testa sulla spalla dell’altro. 

Sicuramente è una posizione che indica una coppia unita, che viaggia alla grande. Ancor più della posizione a cucchiaio manifesta la volontà di uno dei due di accudire e proteggere l’altro.

È evidente che la comodità durante la notte ne risenta un po’, infatti sono poche le coppie che si affidano a questa disposizione e spesso è solo una fase transitoria che viene modificata prima del sonno. 

OGNUNO PER SÉ MA IN CONTATTO 

Capita – neanche così di rado – che ciascun membro della coppia abbia la propria posizione preferita e, perciò, non dormono in nessuna delle posizioni descritte. In questi casi l’elemento cruciale è il contatto: i partner scelgono di tenere un contatto tra loro o no? Può essere con mani, gambe o piedi, poco cambia. 

Questa scelta, di solito, rappresenta una coppia in cui i due partner sono indipendenti, ma allo stesso tempo molto legati. La necessità di mantenere un contatto durante la notte mostra un’intesa fisica molto forte. Oltre che la volontà di dire a sé stessi e al partner: “le nostre vite sono intrecciate in un’unica trama”. 

LA COMODITÀ PRIMA DI TUTTO… 

Nota bene: se hai letto tutto questo articolo con curiosità e attenzione, ma non hai smesso per un attimo di sentirti estraneo a romanticherie di coppia; se non ricordi nemmeno la posizione in cui dorme tuo partner, perché l’importante è che stai comodo tu… 

Beh, non ti preoccupare. Non è disinteresse, ma sano egoismo: vuoi dormire comodamente, e probabilmente tu e il tuo partner avete superato la prova del tempo. In tal caso: complimenti! 

In fin dei conti la notte è fatta per riposare corpo e mente. E se entrambi dormite comodi in una posizione che vi garantisce un sonno benefico e rigenerante, la vostra storia d’amore può solo che guadagnarci. 

A proposito di comodità, se dormite su un materasso tutto fuorché confortevole, è arrivato il momento di cambiarlo. Per migliorare il sonno, i risvegli, l’umore e, di conseguenza, la relazione. Ti consiglio caldamente di visitare il sito di TANHK e scegliere il materasso che fa al caso tuo: che sia in memory foam, molle insacchettate o waterfoam.

Se, invece, vuoi conoscere tante, tantissime, curiosità sul mondo del sonno segui qui la nostra pagina Instagram.

Il nostro blog
Siamo TANHK e produciamo materassi, ma non solo: vogliamo farti dormire bene a tutti i costi! Ecco perché condividiamo consigli e curiosità sul mondo del sonno: sfoglia, leggi e diventa sleep coach di te stesso/a!
Scopri tutti i vantaggi del materasso SELENE.
No Comments

Post A Comment

×

Acquista ora.

Paga a rate. Gratuito.

1
Convalida il tuo carrello
2
seleziona pagamento rateale
3
Inserisci il numero della tua carta
4
La prima quota viene addebitata oggi. Le seguenti azioni verranno addebitate automaticamente ogni 30 giorni
×

Acquista ora.

Paga dopo. Gratuito.

1
Convalida il tuo carrello
2
seleziona pagamento differito
3
Inserisci il numero della tua carta
4
Il pagamento verrà addebitato successivamente, a seconda della scadenza che hai scelto
0
Il tuo carrello
  • No products in the cart.