VAI AL CHECKOUT E SCEGLI DI PAGARE A RATE!

Allerta spoiler sui sogni erotici di Matthew McConaughey

I sogni erotici di Matthew McConaughey

Attenzione, attenzione! Rischio in vista: SPOILER! 

Eh sì, se stai leggendo Greenlights. L’arte di correre in discesa, il libro di Matthew McConaughey non proseguire, perché questo articolo contiene spoiler non indifferenti. Ma se leggere Greenlights proprio non è nelle tue intenzioni, o se sei una persona troppo curiosa e non resisti alla tentazione degli spoiler: prego, vai oltre. E alla fine mi ringrazierai, perché le prossime righe nascondono degli scoop gustosissimi!

Location strane dove ha dormito McConaughey

Siamo solo alla linea di partenza delle curiosità su Matthew McConaughey. E, per entrare nel mood giusto, inizio con qualche raccontino sulle location strane nelle quali l’attore hollywoodiano ha dormito. Se ti aspetti che sia un personaggio da hotel di lusso e privè ti sbagli alla grande. Anzi, alla grandissima!

Certamente, avendo vissuto a Hollywood, ha frequentato anche ambienti a 5 stelle lusso, ma il suo animo è nomade, puro e ribelle. Spesso e volentieri ha lasciato i fronzoli al prossimo (espressione non casuale visto che è molto religioso), per dedicarsi alla semplicità e alle piccole cose della vita, ma anche alle follie e all’istinto.

McConaughey nella vita è un Anima Libera: Free Spirit.

Nel 1979 si trasferì in una cittadina del Texas orientale con il padre e decise di costruire una casa su un albero: un pino, per essere più precisi.

La costruì con l’aiuto del padre o in compagnia di amici? No! 

Con della legna comprata in un grande store? Eh no, troppo facile.

Durante il giorno? Ancora: troppo facile! 

Il giovanissimo McConaughey decise di costruirla tutto soletto, di nascosto dal padre, di notte e con la legna rubata. Eh sì, hai letto bene: di notte! Aveva bisogno del buio per andare a rubare la legna in una dimessa privata. Come racconta lui stesso nel suo diario: ha la mentalità del fuorilegge!

Eccolo qui il primo posto non convenzionale dove ha dormito. In quei mesi di duro lavoro, mentre di notte lavorava per costruire la casa sull’albero, di giorno schiacciava dei pisolini sotto il pino strobo circondato dalle pile di assi rubate che ogni giorno diventavano sempre più alte.

Questa location poco lussuosa e molto gypsy fa trapelare il suo animo selvaggio e “da fuorilegge” di cui parlavo poco fa. Il bisogno di contatto con la natura e la fame di libertà non lo hanno mai abbandonato, tant’è che anni dopo, ormai grande e già famoso a Hollywood, decise di vivere in roulotte e girare gli States. Non a caso i Rolling Stone di lui hanno detto: 

“Uno spirito libero ma profondo, uno che decide di andarsene in giro in camper quando è al culmine della fama, o che si ritira in meditazione quando la vita gli sembra troppo facile.”

Per mesi Matthew ha dormito in un rimorchio leggero da viaggio: l’Airstream International CCD. E non era solo: a fargli compagnia c’era il suo amico peloso, il suo cane. Macinava chilometri su chilometri e cercava parcheggi per roulotte per dormire la notte. Inseguiva eventi sportivi, concerti e, soprattutto, si svegliava con viste mozzafiato. E ho usato la parola mozzafiato volontariamente, perché una volta il fiato lo ha proprio perso: si è svegliato sul fiume Idaho con un grizzly (ovvero un orso grigio) fuori dal finestrino.

Una frase di McConaughey in Greenlights: "Il nostro programma? Quando ci andava di arrivare. La nostra bussola? Dove volevamo andare".

Assi di legno rubate, casa sull’albero, rimorchio, orso bruno… Le curiosità su McConaughey sono infinite e qui ne sto raccogliendo solo alcune: quelle legate al sonno.

Non potrei fare selezione migliore visto che noi siamo TANHK: produciamo materassi ad hoc con amore, curiamo dettagli e tessuti, per farti dormire bene e svegliare ancora meglio. Sì, questa è la nostra missione: farti vivere i migliori sonni in compagnia di SELENE o FEBE. Ma, hey, non ci precludiamo la parte divertente: scoprire tutti gli scoop sul sonno degli attori da Oscar! E, a proposito, preparati, perché adesso arriva il bello!

I sogni erotici di Matthew

Ci sono dei momenti nella vita che ti hanno segnato? Un evento, o più, che all’improvviso ti hanno fatto cambiare pagina o iniziare un nuovo capitolo? 

Forse per alcuni di noi questi punti di svolta sono delineati, chiari: la rottura di un’importante storia d’amore, un licenziamento inaspettato o una lite con un capo narcisista, la nascita di un figlio, l’incontro con qualcuno di importante in un momento di apatia… e potrei continuare. I momenti di rottura e di ricostruzione, i punti seguiti da una lettera maiuscola, le fini e i nuovi inizi, fanno parte della vita di tutti noi. Però, ecco, se per alcuni questi “momenti di ribalta” sono passaggi “tradizionali”, per altri sono decisamente divertenti e iconici.

McConaughey a braccia aperte e con la scritta: "Segui il tuo istinto".

Insomma, credo che ormai tu abbia un’idea di che personaggio sia McConaughey, no? E se immagini che i momenti cruciali della sua vita siano stati tutto fuorché convenzionali, hai proprio ragione. Quando si è sentito schiacciato dalla popolarità e ha sentito il bisogno di riconnettersi con la propria spiritualità ecco che un bel sogno bagnato è diventato il protagonista delle sue notti. Sì, hai letto bene, un sogno bagnato o, se preferisci, erotico. 

Di solito questi sogni, in qualche modo, coinvolgono una qualche attività sessuale. Ma no, non è il suo caso. Lui ha sognato di essere sul Rio della Amazzoni, circondato da animali pericolosi, mentre osservava una tribù africana che se ne stava sulla riva. Mmh, Rio delle Amazzoni e tribù africana… ma che c’entrano? Be’, non lo sapeva neppure lui e, per questo, a distanza di anni è andato in entrambi i posti. In Amazzonia prima, per riconnettersi con sé stesso e dissociarsi dalla fama. In Mali 5 anni dopo, per sentirsi più lucido e concreto. 

Inverosimile, no? Lo stesso sogno bagnato, vivido e folle, gli è apparso ben due volte nella vita. E lui lo ha seguito: ha capito che era un richiamo ed è partito veramente.

Tu lo avresti fatto? Avresti preso un volo di sola andata per quel posto lontano appena apparso in un sogno? O lo avresti raccontato a qualcuno sogghignando per poi dimenticarlo per sempre? 

Be’, McConaughey è indubbiamente uno spirito libero e folle ma, alla fine, ha solo seguito i suoi istinti e i segni che la vita gli ha posto dinanzi.

Una conclusione da film

Sono giunta quasi alla fine. Sì, ho detto quasi perché voglio concludere in bellezza: mi sono serbata una cartuccia per il gran finale, proprio come nei grandi film. E vorrei tanto poter vedere la tua espressione in questo momento.

Sai che McConaughey è stato arrestato? Ebbene sì, proprio così. Ma la parte divertente è la ragione per la quale è stato messo dietro le sbarre: una notte decise di liberarsi dai vestiti per sentirsi libero, tirare fuori il bong e ascoltare musica africana, percussioni, bonghi e congas a massimo volute… tutto molto bello, se non fosse per il fatto che era notte fonda. Puoi ben immaginare la felicità del vicinato e la simpatia dei poliziotti che hanno fatto irruzione in casa sua e lo hanno portato al fresco per la notte.

Eh sì, McConaughey ha decisamente fatto follie, ma lo amiamo anche per questo, no?

Se sei curioso/a e vuoi scoprire altri gossip e consigli legati al mondo del sonno vieni a trovarci su Instagram o Pinterest. Ti aspettiamo per una chiacchiera da bar!

Il nostro blog
Siamo TANHK e produciamo materassi, ma non solo: vogliamo farti dormire bene a tutti i costi! Ecco perché condividiamo consigli e curiosità sul mondo del sonno: sfoglia, leggi e diventa sleep coach di te stesso/a!
Scopri tutti i vantaggi del materasso SELENE.
No Comments

Post A Comment

×

Acquista ora.

Paga a rate. Gratuito.

1
Convalida il tuo carrello
2
seleziona pagamento rateale
3
Inserisci il numero della tua carta
4
La prima quota viene addebitata oggi. Le seguenti azioni verranno addebitate automaticamente ogni 30 giorni
×

Acquista ora.

Paga dopo. Gratuito.

1
Convalida il tuo carrello
2
seleziona pagamento differito
3
Inserisci il numero della tua carta
4
Il pagamento verrà addebitato successivamente, a seconda della scadenza che hai scelto
0
Il tuo carrello
  • No products in the cart.