VAI AL CHECKOUT E SCEGLI DI PAGARE A RATE!

Una ragazza futura mamma che dorme bene sul lato sinistro.

Dormire bene in gravidanza: 5 consigli per la futura mamma

Se stai leggendo questo articolo, probabilmente sei in dolce attesa e hai difficoltà a dormire. I cambiamenti ormonali ti causano sbalzi d’umore e spossatezza, i timori per la vita che sta crescendo dentro di te e la stanchezza diffusa ti rendono irrequieta e non ti fanno chiudere occhio. Come se non bastasse anche l’utero aumenta di volume e ti trovi scomoda nella posizione in cui prima eri abituata a dormire. Insomma, a volte dormire ti sembra quasi impossibile. Ma non preoccuparti, ti darò subito alcuni suggerimenti per aiutarti a dormire meglio.

Prima di svelarti i 5 consigli che ti ho promesso, però, credo sia bene fare una piccola premessa.

Quale posizione assumere per dormire bene in gravidanza?

In base alla situazione in cui ti trovi – ossia se sei nel 1° trimestre o se hai già superato il 3° mese – possono cambiare le tue esigenze.

Vediamo brevemente qual è il miglior modo per affrontare la notte se sei in dolce attesa. Iniziamo rispondendo alla domanda delle domande.

Dormire a pancia in giù fa male in gravidanza?

Questa è una domanda che, francamente, mi sono posta anch’ io da bambina.

Nei primi mesi sembra che dormire a pancia sotto non faccia molti danni. Ma, soprattutto dal 3° mese in poi, quella prona è sicuramente una posizione da evitare: un po’ per la pressione sull’utero e un po’ perché, probabilmente, la troverai molto scomoda.

Fidati di ciò che ti dice il tuo corpo!

Dormire bene nei primi mesi di gravidanza

Nei primi mesi della gestazione è molto comune avere nausee e bruciori di stomaco.

Per cercare di contrastarli, la miglior soluzione è sdraiarsi sul fianco sinistro. Il motivo risiede nella posizione che assume lo stomaco quando ci stendiamo su questo lato che favorisce la digestione ed evita gastriti e nausee. L’ho spiegato brevemente anche nell’articolo Come la posizione in cui dormi influenza i tuoi sogni.

Pare, invece, che non vi siano particolari controindicazioni nel dormire a pancia sotto.

Dormire bene dal 6° al 9° mese

Già dal secondo trimestre della gravidanza la pancia inizia a farsi vedere e ad essere ingombrante. Per questo il mal di schiena potrebbe renderti le giornate (e le nottate) difficili e potresti essere esposta a frequenti crampi alle gambe.

Dormire a pancia sotto diventa scomodo e, forse, ti viene naturale sdraiarti di schiena, ma non è la posizione migliore. Ti consiglio invece di provare a dormire su un fianco, con le ginocchia piegate, magari con un cuscino tra le gambe e uno dietro la schiena. Su quale fianco dormire? Senza dubbio quello sinistro, per evitare che il fegato venga schiacciato.

Ora ti starai chiedendo perché ti ho sconsigliato di metterti in posizione supina, vero? Te lo spiego nel paragrafo successivo.

Una ragazza incinta che dorme a pancia in sù ed è insofferente.

Perché NON dormire a pancia in su in gravidanza?

Ma come, me dicevi che era ‘n santo, ‘n pezzo de pane!”

direbbe Marino, uno dei miei personaggi preferiti di Nino Manfredi.

Ebbene, anche dormire a pancia in su non è la panacea di tutti i mali. Se, da un lato, aiuta a non avere l’ingombro del pancione e permette di tenere sollevate le gambe con un cuscino per favorire la circolazione; dall’altro il mal di schiena può peggiorare . Insomma: meglio evitare questa posizione.

Ed eccoci finalmente arrivati ai 5 consigli che ti avevo promesso, credevi non fossi di parola?

I 5 consigli per dormire bene in gravidanza

1. Cena presto: la sera è meglio rimanere leggeri e cenare almeno tre ore prima di coricarsi, così da scongiurare pericolosi e fastidiosi problemi di digestione.

Se ti priverai, inoltre, del piacere di bere bevande eccitanti come caffè e tè, eviterai di girarti e rigirarti nel letto durante la notte.

Personalmente, amo talmente tanto il caffè che al posto tuo farei fatica a rinunciarci!

2. Costruisciti una routine del sonno: avere una night routine rilassante e andare a letto più o meno sempre alla stessa ora migliorerà la qualità del tuo risposo e agevolerà l’addormentamento.

Provare per credere!

3. Regola la temperatura della tua camera da letto: dormire in un ambiente fresco ti farà riposare più serenamente. E, oltre a non svegliarti nel bel mezzo della notte completamente sudata, potrai anche beneficiare dell’azione antiage del freddo. Non male, no?

Inoltre, ti lascio alcuni saggi consigli che ho letto in un articolo di Focus per tenere la camera fresca senza condizionatore:

      1. tieni le tapparelle abbassate e le finestre chiuse: l’ombra rende più fresco l’ambiente. E, se l’aria è molto calda, tenere anche gli infissi serrati sarà un plus;
      2. fai arieggiare la casa di notte e di primo mattino: sono gli orari in cui di fuori è più fresco;
      3. usa tende da sole: formano delle zone d’ombra davanti alla finestra;
      4. tieni spenti gli elettrodomestici che usi: oltre a sprecare energia inutilmente, producono calore.

Tenendo spento il condizionatore, lasceremo un mondo più sano ai nostri bambini.

Donna incinta che dorme su un buon materasso e con un cuscino fra le gambe.

4. Scegli un buon materasso: averne uno che si adatti al tuo corpo e che sia anallergico e traspirante, è fondamentale per dormire bene e stare in salute.

Esso condiziona imprescindibilmente la qualità del nostro sonno, per questo noi di TANHK cerchiamo di fare del nostro meglio: per garantire a te e al tuo bambino benessere e comodità.

Ti consigliamo SELENE, un materasso rigido, perfetto per prevenire mal di schiena, dolori muscolari e articolari. Ma non solo: SELENE favorisce la circolazione sanguigna e previene indolenzimenti, dolori cervicali e insonnia. Non per niente è presidio medico Classe 1!

5. Dormi sul fianco sinistro: come abbiamo detto sopra, è la posizione ideale per evitare gastriti, nausee e bruciori di stomaco.

Inoltre, Pianeta Mamma afferma che quando dormi sul lato sinistro in gravidanza “l’utero non preme sulla vena cava inferiore, attraverso la quale il sangue risale dagli arti inferiori fino al cuore, non preme sul fegato e migliora la circolazione feto-placentare”. Insomma, lo abbiamo capito: viva il fianco sinistro!

N.B.: Se i fastidi persistono o ti rendono impossibile il riposo, rivolgiti al tuo medico di fiducia, saprà consigliarti nel migliore dei modi.

Conclusioni

L’attesa di un bambino è sicuramente uno dei periodi più belli per te futura mamma, ma anche estremamente delicato e, purtroppo, fitto di fastidi dovuti alle trasformazioni che stanno avvenendo nel tuo corpo.

Noi di TANHK vogliamo aiutarti a viverlo al meglio, garantendoti un riposo sereno e, perché no, fornendoti letture piacevoli e curiose. Per questo ti consiglio di continuare a leggere il nostro blog e di seguirci sui canali social (Instagram, Facebook, Pinterest).

Buon riposo super mamma!

Il nostro blog
Siamo TANHK e produciamo materassi, ma non solo: vogliamo farti dormire bene a tutti i costi! Ecco perché condividiamo consigli e curiosità sul mondo del sonno: sfoglia, leggi e diventa sleep coach di te stesso/a!
Scopri tutti i vantaggi del materasso SELENE.
Categoria :
No Comments

Post A Comment

×

Acquista ora.

Paga a rate. Gratuito.

1
Convalida il tuo carrello
2
seleziona pagamento rateale
3
Inserisci il numero della tua carta
4
La prima quota viene addebitata oggi. Le seguenti azioni verranno addebitate automaticamente ogni 30 giorni
×

Acquista ora.

Paga dopo. Gratuito.

1
Convalida il tuo carrello
2
seleziona pagamento differito
3
Inserisci il numero della tua carta
4
Il pagamento verrà addebitato successivamente, a seconda della scadenza che hai scelto
0
Il tuo carrello
  • No products in the cart.