VAI AL CHECKOUT E SCEGLI DI PAGARE A RATE!

Dormire con la tosse

Come dormire con la tosse: i rimedi della professionista

Stai leggendo la rubrica di TANHK 4 chiacchiere con una professionista nata per sciogliere dubbi e dare consigli su temi complessi legati alla salute e al benessere. In questo episodio abbiamo chiesto a Silvia Chinellato – osteopata e infermiera – come dormire con la tosse, perché aumenta di notte e di suggerirci alcuni rimedi naturali per alleviarla.

Osteopata e infermiera, Silvia Chinellato.

Dormire con la tosse è un incubo ad occhi aperti: ogni volta che riesci a rilassarti e aprire la porta del mondo dei sogni, eccolo lì, un bel colpo di tosse che ti risveglia malamente.

In questo articolo, grazie all’aiuto di S. Chinellato, scopriamo come placare la tosse per tornare a dormire come bimbi.

Come dormire la notte con la tosse?

“La tosse notturna è un problema comune e molto fastidioso che mina la qualità del sonno, rende difficoltoso addormentarsi e riposarsi adeguatamente.

A seconda della causa la tosse notturna può apparire saltuariamente, o solo per qualche notte: in questo caso è transitoria. Ma può essere una problematica costante e persistente” ci spiega S. Chinellato.

Se la tosse è temporanea, potrebbe essere associata a condizioni comuni come l’influenza stagionale, un raffreddore o un’allergia. In questi casi, è probabile che scompaia gradualmente insieme alla causa sottostante. Tuttavia, è comunque utile adottare alcune misure per alleviare la tosse durante la notte e favorire un sonno più riposante.” Prosegui nella lettura per scoprire quali sono.

“Invece, se la tosse è costante, persistente e senza una causa apparente, potrebbe essere un sintomo di reflusso gastroesofageo notturno: in questo caso, gli acidi dello stomaco risalgono nell’esofago, irritano la gola e causano la tosse.”

Abbiamo dedicato un intero articolo al reflusso gastrico notturno, problematica tanto comune quanto subdolo. Te lo lasciamo qui sotto, clicca sull’anteprima per leggerlo.

Reflusso gastrico notturno: intervista a Silvia Chinellato

L’osteopata continua: “Una tosse cronica può essere indicativa di problemi polmonari come l’asma o può essere influenzata da cattive abitudini… fumare, prima tra tutte. In entrambi i casi, è fondamentale identificare la causa sottostante alla tosse e cercare un trattamento appropriato.

Indipendentemente dalla natura della tosse (grassa, secca o stizzosa), è sempre consigliabile indagare e risalire alla causa del problema.

Lo dico sempre ai miei pazienti: è fondamentale risalire alla causa dei disturbi, curare i sintomi allevia il problema temporaneamente, invece, andare a scoprire la causa annichilisce il problema (spesso) per sempre.” 

Ricordiamo che questo è un articolo informativo, solo un medico è in grado di valutare la situazione specifica di ogni paziente, effettuare esami diagnostici e consigliare il trattamento più adeguato per alleviare la tosse notturna.

Quindi, se hai difficoltà a dormire la notte a causa della tosse, non sottovalutarla. Rivolgiti al tuo medico di fiducia per ottenere una valutazione accurata e un adeguato trattamento. Noi di TANHK – produttori di materassi di qualità – sappiamo quanto sia essenziale riposare bene.

Dormire con la tosse è una sfida

Perché la tosse aumenta di notte?  

“La tosse si intensifica durante la notte per diversi motivi.

Di sera alcuni valori antinfiammatori nel corpo diminuiscono fisiologicamente, il che può causare un aumento dei dolori e fastidi, compresa la tosse che è un meccanismo di difesa del corpo. È quindi normale che la tosse possa peggiorare durante la notte.

Inoltre, quando ci si trova in posizione supina durante il sonno, il drenaggio delle vie aeree può essere ostacolato. Secrezioni e muco possono ostruire gola o naso e, in questo caso, la tosse viene in “soccorso” per cercare di liberarli… peccato che non ci faccia dormire!

C’è da dire anche che l’inattività notturna non aiuta: può favorire ulteriormente la sedimentazione del muco, rendendo la tosse ancora più persistente e fastidiosa.”Questa tosse grassa e catarrosa è piuttosto comune nei bambini. Per conoscere meglio il sonno dei bambini e capire come affrontarlo, clicca qui.

Come affrontare la tosse di notte?

Ecco la domanda più ricercata fra tutte: come affrontare la tosse? Lo abbiamo chiesto a Silvia Chinellato che ci ha prontamente risposto. 

“Cerco di raccontare dei rimedi semplici, subito applicabili. Procedo per punti.

  • Prestare attenzione all’ambiente in cui si dorme. È importante assicurarsi che l’ambiente sia sufficientemente pulito per evitare irritazioni dovute agli acari. È consigliabile arieggiare la stanza quotidianamente e passare di frequente un panno catturapolvere per rimuovere polvere e allergeni.”

Attenzione anche al materasso! Scegli prodotti anallergici e antiacaro come il materasso FEBE o il materasso SELENE e assicurati di tenerli ben puliti: scopri come pulire il materasso con il bicarbonato.

SELENE | Materasso a molle insacchettate | Pocket Spring

S. Chinellato continua a illuminarci con i suoi suggerimenti: 

  • Mantenere un adeguato livello di umidità nell’aria può essere di grande aiuto, soprattutto durante i mesi invernali. L’aria secca, infatti, può scatenare attacchi di tosse. Si può usare un umidificatore per mantenere l’umidità dell’aria a un livello confortevole.
  • Se si dorme in posizione supina, può essere utile adottare una posizione semi-seduta utilizzando due o tre cuscini per sollevare il busto. Questo aiuterà a mantenere i polmoni più liberi e può ridurre gli attacchi di tosse. Un’alternativa valida è dormire su un fianco. Al contrario, dormire a pancia in giù o completamente sdraiati può comprimere ulteriormente le vie respiratorie, rendendo la tosse ancora più fastidiosa.
  • Prima di coricarsi, è consigliabile eseguire alcuni semplici esercizi per stimolare il drenaggio delle secrezioni
    • Puoi fare circonduzioni con le braccia avanti e indietro (30 secondi avanti e 30 secondi indietro): è bene che i movimenti siano ampi e il ritmo lento.
    • In aggiunta, si possono fare delle inclinazioni laterali a destra e a sinistra per circa 5 volte: possono aiutare a mobilizzare il muco.
    • Si può praticare la respirazione diaframmatica consapevole.”

Oltre a questi consigli abbiamo chiesto all’infermiera di svelarci i “rimedi della nonna” più efficaci. Li vediamo insieme nel prossimo paragrafo.

Rimedi della nonna, naturali ma efficaci

“Mi vengono in mente tre ‘rimedi della nonna’, semplici ma efficaci, utili per dormire serenamente nonostante la tosse.

Fare dei suffumigi con gli oli essenziali. I suffumigi sono un rimedio naturale efficace per decongestionare le vie aeree e sciogliere il catarro. Puoi aggiungere alcune gocce di oli essenziali come eucalipto, menta o lavanda in una ciotola d’acqua calda e inalare il vapore che si sprigiona. Gli oli essenziali hanno proprietà benefiche per le vie respiratorie e possono aiutare a lenire la tosse durante la notte.”

Sul blog di TANHK avevamo già parlato di oli essenziali, in particolare, di quelli ideali per rilassarsi e dormire. Clicca sull’anteprima che vedi qui sotto per scoprirli. 

Oli essenziali per dormire: quali scegliere e come usarli

Applicare sul petto e dorso creme balsamiche. Sono particolarmente efficaci quelle a base di timo, mentolo ed eucalipto: hanno un effetto liberante sulle vie respiratorie e, di conseguenza, contribuiscono nel ridurre la tosse notturna.

Ricordo di consultare un medico in caso di allergie o sensibilità a determinati ingredienti.

Preparare uno sciroppo casalingo con miele, zenzero e limone. È semplicissimo da preparare – qui la ricetta di Giallo Zafferano – e molto utile per attenuare la tosse e favorire il sonno. Il miele ha proprietà lenitive e può aiutare a calmare la gola irritata, mentre lo zenzero ha proprietà antinfiammatorie.”

Siamo giunti al termine di questo articolo. Ringraziamo l’osteopata e infermiera Silvia Chinellato per averci svelato come placare la tosse notturna.

Lasciamo qui i tre episodi precedenti della rubrica “4 chiacchiere con una professionista”: 

E ti aspettiamo su Instagram, dove ti avvisiamo in diretta sulle prossime uscite.

Il nostro blog
Siamo TANHK e produciamo materassi, ma non solo: vogliamo farti dormire bene a tutti i costi! Ecco perché condividiamo consigli e curiosità sul mondo del sonno: sfoglia, leggi e diventa sleep coach di te stesso/a!
Scopri tutti i vantaggi del materasso SELENE.
Categoria :
No Comments

Post A Comment

×

Acquista ora.

Paga a rate. Gratuito.

1
Convalida il tuo carrello
2
seleziona pagamento rateale
3
Inserisci il numero della tua carta
4
La prima quota viene addebitata oggi. Le seguenti azioni verranno addebitate automaticamente ogni 30 giorni
×

Acquista ora.

Paga dopo. Gratuito.

1
Convalida il tuo carrello
2
seleziona pagamento differito
3
Inserisci il numero della tua carta
4
Il pagamento verrà addebitato successivamente, a seconda della scadenza che hai scelto
0
Il tuo carrello
  • No products in the cart.